Siti
Navigare Facile

Svantaggi dell' Acciaio Inossidabile

Contro dell'Acciaio Inossidabile

Se prima abbiamo visto quelli che sono i vantaggi dell'acciaio inossidabile, ora è il momento di guardare anche l'altra parte della medaglia, prendendo in considerazione i suoi svantaggi.

Parlando sempre di pentole e tegami per la cucina, il suo primo punto debole è rappresentato dalla bassa conducibilità termica, che porta inevitabilmente ad una cottura non uniforme. Questo significa che il cibo posizionato sul fondo della pentola riceve molto più calore rispetto a quello che si trova in alto e questo aumenta il rischio di attaccarsi e di bruciarsi.

Bisogna dunque prestare molta attenzione all'acqua e al condimento che potrebbero ridursi drasticamente durante la cottura, cosa che con le pentole antiaderenti non accade.

Continuando a parlare degli svantaggi bisogna dire che l'acciaio è un materiale indubbiamente resistente ma, per questo, anche molto pesante rispetto alle pentole in alluminio, specialmente se si sceglie uno spessore maggiore per aumentare la conducibilità del calore.

Si pulisce con facilità, ma questo non impedisce all'acciaio di scolorirsi o di macchiarsi, quindi si consiglia di asciugare le pentole accuratamente dopo il lavaggio e non lasciarle per diverso tempo a contatto con sostanze acide come il succo di limone o l'aceto.